Home Spettacolo Avatar: scene di sesso tagliate dal regista per evitare la censura

Avatar: scene di sesso tagliate dal regista per evitare la censura

Avatar si accinge a diventare la pellicola più vista di tutta la storia del cinema. Prosegue la grande attesa per l’arrivo, anche nei botteghini italiani, del kolossal fantascientifico firmato James Cameron, previsto per il 15 gennaio, e nell’attesa, già possiamo venire a conoscenza di alcuni piccoli “segreti” della pellicola che finora ha raccolto 1,14 miliardi di dollari, superando così Il Signore degli Anelli e il Ritorno del Re.

Una delle curiosità del film, sarà proprio la mancanza di scene di sesso, successivamente tagliate dallo stesso regista al fine di evitare la censura. A confermare questa “chicca” è l’attrice protagonista, Zoe Saldana, che indossa i panni di Neytiri.

L’attrice ha infatti dichiarato che, insieme al collega e partner sul set, Sam Worthington, hanno girato una scena hard su un albero, ricreato in tecnologia 3D, un lavoro piuttosto difficile, a detta della protagonista, poiché è risultato complicato riprodurre l’amplesso tra gli interpreti in modo tale da far apparire l’intera sequenza animata e tridimensionale.

Solo successivamente, James Cameron ha ritenuto opportuno autocensurarsi, al fine di rendere il film accessibile a tutti.

I più ghiotti, sicuramente attenderanno la versione dvd con eventuali (e probabili) scene extra di Avatar.

Emanuela Longo

Comments are closed.