Vendola: Anche Rosy Bindi è con me

width=310width=56Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia e leader nazionale di Sinistra e Libertà non usa mezzi termini nel corso della conferenza stampa tenuta a Bari dopo il primo giro di consultazioni con i partiti del centro-sinistra in vista delle prossime elezioni regionali.

Io credo che il PD faccia il tifo per me, penso che il partito Democratico inteso come decine e decine di migliaia di militanti iscritti in Puglia, e devo dire il PD in tutta Italia, faccia il tifo perchè io sia il candidato presidente sono le parole del governatore pugliese, che poi rilancia Se perfino il presidente del partito Democratico, l\’onorevole Rosy Bindi, dice che è bene fare le primarie e non si può rimuovere e sciogliere come neve al sole la storia di Nichi Vendola vuol dire che la mia vicenda è nel cuore del popolo del PD e questo per me è molto gratificante.

Vendola incontrerà nelle prossime ore i dirigenti del PD pugliese terminando così il suo giro di consultazioni. Le parole del governatore lasciano ancora intravedere un possibile spiraglio affinchè le primarie possano essere accettate dai Democratici, rinnovando quella sfida che lo vide già coinvolto nel 2005 con Francesco Boccia, indicato dai centristi dell\’UDC come il candidato ideale per ampliare la coalizione di centro-sinistra.

Sarebbe infatti una forzatura che potrebbe portare ad una sconfitta certa una candidatura fuori dai poli del presidente uscente Vendola, che potrebbe compromettere in maniera irrimediabile le alleanze di nuovo conio lanciate dal segretario del PD Pier Luigi Bersani al momento della sua vittoria alle scorse primarie del Partito. Si attendono nelle prossime ore i commenti di Pierferdinando Casini, che aveva posto pregiudiziali insormontabili ad un\’eventuale ricandidatura del governatore uscente Vendola per le prossime elezioni regionali in Puglia.

Di Biase Sante