George Clooney e Elisabetta Canalis: matrimonio entro l’anno, parola di Alfonso Signorini

La notizia ha l\’aria di uno scoop: George Clooney e Elisabetta Canalis dovrebbero convogliare a nozze entro settembre 2010. La fonte è l\’informatissimo Alfonso Signorini che durante la puntata di Verissimo ha lasciato letteralmente stupita la conduttrice Silvia Toffanin. Il direttore di Tv Sorrisi e Canzoni, tra le persone più informate su gossip e vita privata delle star, è stato abbastanza parentorio: la coppia dovrebbe convogliare a nozze entro settembre 2010, appena poco dopo il festival di Venezia. Che valore si può dare a questa notizia? Signorini può piacere o non piacere, ma è comunque, tra i direttori di giornali informati sulle gesta delle star, quello meno portato alla spettacolarizzazione. Alfonso Signorini ossia non è tipo da lanciare scoop ed esclusive solo con l\’obiettivo di stupire e fare ascolti. Inoltre Alfonso Signorini è bene addentrato nelle trame dello spettacolo e nei retroscena delal vita privata di molte star. Certamente ciò non significa che la parola di Signorini sul matrimonio settembrino tra George Clooney e Elisabetta Canalis debba essere accettata ad occhi chiusi e senza beneficio del dubbio.

Dal punto di vista della coppia poi, non si può non notare come la new del matrimonio coglierebbe in contropiede tutti quei giornali di gossip che in questi mesi hanno fatto le capriole per dimostrare una presunta rottura tra George e Eliy. Per lo showgirl e l\’attore si tratterebbe quindi di una bella rivincita.

Se la notizia del matrimonio tra George Clooney e Elisabetta Canalis fosse confermata, allora, di sicuro, inizierebbero le danze attorno ai retroscena del matrimonio: dove si sposerebbero? Chi sarebbero gli invitati? Queste domande diventerebbero l\’argomento centrale del gossip. Ma, forse, una risposta su questi argomenti si potrebbe anche dare. Le due star hanno dimostato a più riprese di non gradire i riflettori puntati, quindi probabilmente il loro sarebbe un matrimonio segreto.
A meno che non ci sia un\’altra intervista di Alfonso Signorini a Verissimo.

Enzo L.