iPhone, i migliori giochi del 2009

IphoneCupertino ha quasi da subito presentato iPhone e iPod Touch come console portatili e i programmatori hanno seguito questa filosofia, tanto che i giochi sono tra le migliori app presenti sull’App Store.

Gioco meglio progettato risulta essere Ramp Champ: Il gameplay è prevedibile: facciamo scorrere il dito sullo schermo dell’iPhone per lanciare una sfera verso l’alto, lungo una rampa, per colpire e far cadere alcuni oggetti. Semplice? Certo, ma alla fine Ramp Champ è uno di quei giochi alla ancora un tiro e poi smetto che coinvolge tutti, anche grazie all’ottima grafica e agli effetti sonori dei vari livelli.

Miglior casual game risulta essere Flight Control:
I casual game, termine che potremmo tradurre in giochi occasionali, sono quei piccoli giochi dalla dinamica semplice, che si possono giocare anche per pochi minuti. iPhone OS è una piattaforma ideale per questo tipo di giochi, il migliore per noi è Flight Control, che senza l\’iPhone nemmeno potrebbe esistere.

Miglior gioco sportivo risulta essere Real Football 2010:
Ci sono molti giochi sportivi per iPhone, ma Real Football 2010 è in cima alla nostra lista per diversi fattori: un\’ottima
grafica, un buon gameplay e delle funzioni multiplayer molto solide. Ma soprattutto per una profondità che ha pochi rivali: un gran numero di squadre dei campionati più importanti e un\’abbondanza di modalità di gioco e di competizioni assicura una grande longevità al titolo.

Miglior platform game risulta essere Rolando 2:
Il già eccellente Rolando e il suo seguito, Rolando 2, sfruttano le funzioni dell\’ iPhone come pochissimi altri giochi. I
personaggi del gioco  i Rolandos  si guidano facendoli rotolare inclinando l\’iPhone, mentre la visuale del gioco si
cambia con i controlli multitouch dell\’interfaccia. I due titoli uniscono azione, rompicapo da risolvere e personaggi
simpatici e colorati.

Miglior gioco di strategia risulta essere Strategery:
Al primo impatto Strategery mostra la sua natura di gioco in stile Risiko, con una interfaccia essenziale ma gradevole. La vera bellezza del gioco sta nelle sue opzioni di configurazione, dove troviamo quattro livelli di difficolatà, tre dimensioni per le mappe di gioco, una modalità multiplayer per sino a cinque giocatori e altri parametri che modificano la dinamica del gioco.

Riccardo Basile