Nuova veste per gli Apple Store

Apple sta preparando un nuovo Apple Store a Palo Alto, in California, con un progetto del tutto nuovo, in sostituzione del negozio esistente che sorge a un isolato di distanza dalla nuova sede.

Il nuovo Apple Store avrà una facciata interamente trasparente, illuminazione il più possibile naturale e addirittura ci saranno alberi all’interno del negozio. L’ufficio municipale di Palo Alto ha approvato all’unanimità la nuova destinazione della struttura al 340 di University Avenue, che ha 86 anni di vita e agli abitanti è stata nota per lungo tempo come la sede della drogheria Liddicoat, prima di ospitare per qualche tempo il negozio di arredamento Z Gallerie, ora chiuso da vari mesi.

Il nome dell’azienda non è stato reso pubblico, ma il quotidiano San José Mercury News afferma con sicurezza che tutte le fonti interpellate puntano nella direzione di Apple. L’architetto è Bohlin Cywinski Jackson, autore dell’Apple Store della Quinta Strada a New York, universalmente rinomato per il cubo trasparente che ne custodisce l’ingresso. Rispetto al vecchio Apple Store ancora in funzione al numero 451 di University Avenue il nono in ordine di apertura sugli oltre 270 in funzione la superficie aumenterà di due terzi, passando da circa seicento a circa mille metri quadrati.

Il successo del melafonino, inoltre, è legato a doppio filo all’App Store e alle miglialia di applicazioni disponibili:
l’ennesima intuizione commerciale di Apple, copiata da tutte le altre grandi case produttrici, che ha fruttato al colosso californiano dei guadagni da capogiro. Gli ultimi dati relativi all’App Store riferiscono del superamento di oltre 3 miliardi di applicazioni scaricate, il tutto nel giro di circa 18 mesi. Risultati da fare impallidire qualsiasi altro storepresente sul mercato, seppur più giovani rispetto al market online di Cupertino.

Riccardo Basile