Basket, i Raptors si arrendono a Boston

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:36

Gli italiani Andrea Bargnani e Marco Belinelli non bastano a salvare i Toronto Raptors dalla sconfitta contro i Celtics. Toronto perde per la terza volta la sfida contro Boston, con il punteggio finale di 107-114. Nonostante la disfatta, Bargnani continua a essere un punto di forza della squadra. Il Mago chiude la partita con 23 punti, Belinelli con 14 punti ed entrambi tirano con il 50% dal campo.

Per Toronto l’inizio della partita è in salita. DeRozan segna il primo canestro in azione dopo cinque errori consecutivi dei Raptors. Spinti da Chris Bosh i padroni di casa reagiscono e chiudono il primo quarto 26-29. Nonostante le imprecisioni iniziali (2/6) Bargnani carica la squadra con la sua energia. Nel secondo quarto Belinelli realizza un canestro da sotto, poi un errore dall’angolo. I Celtics restano al comando grazie alle triple di Eddie House e alla mano morbida di Wallace, mentre Toronto alterna errori e belle azioni. Belinelli, su assist di Turkoglum mette la tripla del 38-41, ma Boston segna anche canestri improbabili. La difesa dei Celtics non è comunque impenetrabile e Calderon e Jack a turno vanno a concludere in layup. Forse anche per l’assenza di Garnett, Boston si concede qualche pausa di troppo nel finale del primo tempo (50-59). Bosh guida Toronto con 19 punti e Rondo sfiora la tripla doppia (9 punti, 6 rimbalzi e 9 assist).

In avvio di ripresa Bargnani, dopo due errori, mette una tripla. Il Mago guida l’attacco dei Raptors insieme a Bosh nel terzo quarto: 8 dei primi 12 punti sono suoi mentre Bosh carica di falli Rasheed Wallace. Boston attacca con calma ed efficacia, trovando spesso impreparata la difesa avversaria e allungando a +15. I Raptors tornano a -7 e chiudono il quarto con una bella schiacciata di Bargnani, che si prende gioco di Glen Davis, e un layup di Belinelli. Risponde Rondo con due layup e Boston è in pieno controllo (80-93) dopo il 12/18 della terza frazione. L’ultimo quarto inizia con 5 punti in 22” di Belinelli per il -8 Raptors che costringe Doc Rivers a chiamare il time out. Rondo raggiunge la tripla doppia (18+10+13) con 7 minuti ancora da giocare e Boston riprende ad attaccare con grande circolazione di palla per il +14. Un numero acrobatico di Belinelli dà il via alla reazione di Toronto, con il Mago rientrato per il finale che stoppa prima Rondo e poi Perkins. Jack segna in entrata e Bargnani replica da tre (97-104 a 4’15” dalla fine). I Raptors arrivano a -4, ma Boston non teme il sorpasso e chiude con sicurezza. Un brutto passaggio di Bargnani e un tiraccio di Turkoglu, stoppato da Perkins nell’ultimo minuto, permettono ai Celtics di portare a casa il successo numero 26 contro 9 sconfitte.