Calcio, Colpo Genoa: in arrivo Dainelli

width=300
Enrico

“Sarà un forte centrale difensivo italiano”. Con queste parole Enrico Preziosi, presidente del Genoa, descriveva l’identikit del prossimo acquisto rossblu.
Poi, ai microfono di Dahlia Tv, al termine della partita vinta con il Catania, il massimo dirigente rossoblu ha aggiunto: “Seguite la strada che porta a Dainelli”.

Dunque, l’esperto centrale difensivo in forza alla Fiorentina dovrebbe essere il prossimo innesto della traballante difesa rossoblu.

Sebbene nessuna conferma sia giunta dal diretto interessato, sembra che Dario Dainelli, difensore viola di 31 anni, sia in procinto di lasciare Firenze in questa finestra di mercato. Un indizio in più è costituito dal recente acquisto in casa viola del difensore Felipe dall’Udinese, perfetto sostituto del calciatore di Pontedera al centro della difesa gigliata.

La retroguardia genoana è la seconda più battuta del campionato con 32 reti al passivo, dopo quella del Siena con 37, fanalino di coda della Serie A. Il 3-4-3 di Gasperini richiede l’uso di centrali difensivi veloci e forti fisicamente, perciò l’acquisto di Dainelli pare più che azzeccato. Abile di testa, con un fisico potente di 87 kg di peso per 191 cm di altezza, è anche un buon realizzatore in zona goal. Perfettamente a suo agio nella difesa a 3, nella stagione attuale ha trovato anche una buona continuità di prestazione. L\’impostazione difensiva della squadra di Gasperini resta fondamentale poichè i grifoni sono il secondo miglior attacco della massima serie con 32 goal all’attivo, dopo la capolista Inter, che possiede uno score di ben 41 marcature.

Calcisticamente cresciuto nelle giovanili dell’Empoli, ha collezionato ben 228 presenze in Serie A. Con la maglia della Fiorentina ha realizzato 140 apparizioni, di cui 11 quest’anno in 18 partite, e 7 reti in sei anni. Inoltre, ha esordito in Champions League con la maglia viola nella stagione 2008-2009, collezionando 7 presenze. La stagione successiva si è ripetuto con 4 presenze e un goal, il suo primo goal nel massima competizione europea, messo a segno il 4 novembre 2009 nella partita casalinga contro la squadra ungherese del Debrecen, conclusasi poi con il risultato di 5-2 per i viola.

Ottimo il biglietto da visita che il difensore toscano porta con sé. Senza dubbio, un ottimo acquisto del presidente Preziosi, sempre molto attivo sul mercato.

Emanuele Ballacci