Film in televisione: stasera mister Bourne è “Supremacy”

width=150Questa sera, alle ore 21:10, andrà in onda il thriller, del 2004,The Bourne supremacy. Diretta da Paul Greengrass, la pellicola è interpretata da Franka Potente, Brian Cox, Julia Stiles (Save the last dance, Monnalisa smile) e da un favoloso Matt Damon. Il film è il secondo capitolo della trilogia che comprende anche The Bourne identity e il sequel The Bourne ultimatum. Il lungometraggio è ispirato al romanzo Doppio inganno di Robert Ludlum.

Sono trascorsi diciotto mesi e Jason Bourne (Matt Damon), l\’ex agente segreto vittima di amnesia, non ha ancora nessun ricordo del suo passato come killer al servizio della CIA. Bourne trascorre una vita tranquilla in India insieme a Marie (Franka Potente) che cerca di aiutarlo a ricomporre i propri ricordi. Quando, tuttavia, viene rintracciato da un misterioso assassino che lavora per la mafia russa, Marie, nel tentativo di scappare, perde la vita. Bourne cerca rifugio prima a Napoli e poi in Germania, deciso a dare la caccia ai suoi ex-colleghi dei servizi segreti che, intanto, stanno tramando alle sue spalle…

Non c\’è posto che ti sottragga al passato, alla fine ti raggiunge sempre. Tu non sei altro, Jason, che un killer e lo sarai sempre. Purtroppo Ward Abbott ha ragione: nelle azioni, negli istinti, nei pensieri di Jason Bourne ci sono l\’agilità, la precisione e la cura dei dettagli di un uomo addrestrato alla morte. Addestrato alla fuga e anche alla vendetta. In poche parole, il signor Abbott ha riassunto il nucleo della storia. Ma the Bourne supremacy non è solo questo: non è solo adrenalina, azione e violenza. Il regista gioca con la mente dei suoi personaggi, coi i tenui ricordi, con le fragilità dell\’animo, con la paura e con i sentimenti. Anche lo scenografo gioca: gioca con le ambientazioni, con i paradisi e con gli inferni più oscuri catapultando lo spettatore in un limbo dove l\’aria è rarefatta.

Gli amanti del genere non potranno non gradire!

Valentina Carapella