Ecco i finalisti di Sanremo Nuova Generazione

Sanremo giovani cambia nome, ma mantiene essenzialmente le caratteristiche che l’hanno sempre contraddistinto. La città dei fiori, per quanto concerne questa categoria, ha visto primeggiare artisti che non hanno veramente sfondato ma anche altri che poi hanno avuto grande successo. Tra i primi ricordiamo Riccardo Maffoni, Laura Bono, i Gazosa, Jenny B, i Future, Cinzia Corrado; tra chi invece ha avuto da quell’esperienza un vero trampolino di lancio citiamo: Alex Britti, Andrea Bocelli, Laura Pausini, Eros Ramazzotti.

Dieci gli artisti che parteciperanno quest’anno a Sanremo Nuova Generazione (questo il nome del concorso che affiancherà l’usuale gara tra i big della canzone italiana):
Nicolas Bonazzi con ‘Dirsi che è normale’, al momento senza alcun contratto discografico;
Jessica Brando con ‘Dove non ci sono ore’, appena quindicenne;
– Broken Heart College con ‘Mesi’, resi famosi dalla cover-tormentone della scorsa estate “Wannabe”;
Mattia De Luca con ‘Non parlare più’, artista che ha lavorato con la produzione di Phil Palmer; 
La fame di Camilla con ‘Buio e Luce’, sotto contratto con la Universal;
Luca Marino con ‘Non mi dai pace’;
Tony con ‘Il linguaggio della resa’, ex allievo di Mara Maionchi al talent X-Factor;
Nina Zilli con ‘L’uomo che amava le donne’, con un album di recente pubblicazione e una collaborazione con Giuliano Palma;
– Romeus con ‘Come l’autunno’, giunto da SanremoLab;
Jacopo Ratini con ‘Su questa panchina’, anche lui giunto da SanremoLab, sotto contratto Universal.

Cade quest’anno il tabù della canzone inedita. Chiunque volesse ascoltare in anteprima i brani si può collegare al sito www.sanremo.rai.it.

Valeria Panzeri