Home Spettacolo Gossip Lady Gaga: simbolo incontrastato del 2009

Lady Gaga: simbolo incontrastato del 2009

Il New York Times, uno dei principali quotidiani pubblicati negli Stati Uniti, ha recentemente incoronato Lady Gaga come vero Simbolo del 2009 appena concluso, nel mondo della moda e dello stile.

La notizia, appena giuntaci dalle maggiori testate americane, è però accompagnata da una specie di postilla, nella quale viene anche evidenziata una sorta di vera e propria disapprovazione nei confronti della neopromossa reginetta del look 2009, la quale, tra le altre cose, viene considerata come Una musicista di enormi ambizioni e talento medio, le cui canzoni dance arriverebbero a malapena a un secondo giro di karaoke“. Una donna così convinta del proprio superlativo buon cattivo gusto, che è andata ad incontrare la Regina Elisabetta chiusa in un abito fetish.

E’ dunque evidente che la povera Lady Gaga si trovi in una situazione piuttosto particolare, perché, oltre ad essere considerata come un vero e proprio  pessimo esempio, soprattutto per le generazioni adolescenziali, ha da poco intrapreso un tour, che, suo malgrado, in pochissimo tempo, l’ha fatta finire completamente in rosso, a causa di una serie di spese folli di produzione e trasporti: l’incredibile perdita sembra equivalere a circa quattro milioni di dollari e il budget, destinato ad abiti, scenografie, tecnologie futuristiche, ballerini, palchi da mezzo milione di euro e vasche da bagno (da posizionare al centro di uno show) da 45 mila euro, pare tassativamente irrecuperabile.

Una portavoce della cantante, commentando la notizia dell’imminente crisi economica della cantautrice statunitense d’origine siciliana, afferma che: lei mette qualunque cosa le venga in mente nei suoi show, non si preoccupa del lato economico. Non vorrei essere il suo addetto alle finanze. Niente male infondo per trattarsi di una delle pop star più acclamate, chiacchierate e commentate dell’anno scorso e, a quanto pare, anche del 2010.

Alice Sommacal