New York- muore l’uomo capace di alzare 280 kg con un dito, aveva 104 anni

Joe Rollino

E’ stato travolto da un minivan mentre passeggiava per le strade di Brooklyn e per Joe Rollino è stata inutile la corsa in ospedale.

Muore così a 104 anni l’ eroe degli eroi, come veniva soprannominato negli States. L’origine di questo soprannome è ben chiara se guardiamo le innumerevoli imprese che quest’uomo è riuscito a compiere nel corso della sua lunga carriera.

Rollino, di origini italiane, si dedicò al pugilato, con il soprannome di Kid Dundee, e subito dopo si gettò nel sollevamento pesi. Ebbe anche una piccola parte nel film  Fronte del porto con protagonista Marlon Brando.

Ma la sua peculiarità era ben altra: epica risulta l’impresa compiuta a Coney Island, quando con la sola forza della dentatura riuscì a sollevare ben 200 chilogrammi di pesi. Non finisce qui: Joe infatti riusciva ad alzare ben 280 kg unicamente con la forza di un dito e addirittura 1500 kg con la schiena.

Questi record gli valsero negli anni ’20 il titolo di “Uomo più forte del mondo”. Si fece onore anche durante la seconda guerra mondiale dove combattè nel Pacifico e fu decorato con le migliori onoreficenze.

Molti si chiederanno quale fosse mai stato il segreto della sua incredibile forza e potenza.

Lui stesso ammise, in un’intervista di qualche anno fa, che all’origine della sua caratteristica c’erano solamente delle spiccate doti naturali e uno stile di vita impeccabile: duro allenamento quotidiano, niente alcol, niente fumo e una dieta vegetariana.

Nato il 19 marzo del 1905 scompare oggi la leggenda del bodybuilding.

Luca Bonucci