Calcio, Torino-I tifosi: “Niente stadio. Vergognatevi!”. Ecco il comunicato

Il comunicato che stiamo per pubblicare arriva dai tifosi del Torino ed è intitolato “Tutti fuori“. La curva Maratona, la curva Primavera e il centro coordinamento Toro Clubs hanno preso una decisione: contro il Grosseto i tifosi granata diserteranno lo stadio per protesta e passeranno un pomeriggio fuori dall’impianto in compagnia e in allegria degli altri fratelli di fede, senza guardare nemneno la partita. Dopo le feroci contestazioni delle settimane scorse e l’aggressione da parte di alcuni scalmanati (difficile definirli “tifosi”) in un ristorante torinese durante il compleanno di Di Michele, gli ultras granata preferiscono lasciare soli i propri beniamini, per dare un segnale forte. Questo il comunicato: “Il popolo granata è sempre stato abituato a soffrire e non si è mai arreso davanti alle difficoltà, ma in questi giorni la situazione è diventata intollerabile, ai limiti dell’assurdo. Possiamo senza dubbio affermare che questo sia uno dei peggiori momenti nella storia del nostro Toro, se non il peggiore in assoluto. Una squadra che colleziona risultati vergognosi, ancora più umilianti se si tiene conto degli avversari. Una società inadeguata ed un presidente che con la sua incapacità è riuscito a bruciare l’enorme entusiasmo e fiducia che avevamo nei suoi confronti. Erano motivi più che validi per una contestazione. Ma purtroppo non c’è limite al peggio. Ora si palesa la possibilità concreta che i nostri “beniamini”, o almeno alcuni di essi, si siano venduti le partite, perdendo di proposito. Anche il solo sospetto di questo scandalo è un’onta che infanga l’intera storia della nostra gloriosa maglia. Questi uomini senza dignità hanno poi cercato di distogliere lo sguardo dalle loro malefatte recitando un comunicato falso ed infamante nei confronti di noi tifosi, tutto questo sotto l’ala protettrice di una società più che complice, che ha colto l’occasione per far passare sotto traccia l’ennesima ridicola campagna acquisti. Per tutti questi motivi la Curva Maratona e la Curva Primavera, in accordo anche con il Centro Coordinamento Toro Club, hanno deciso di dimostrare il proprio disgusto verso squadra e società disertando lo stadio. In occasione della partita di sabato contro il Grosseto le due CURVE rimarranno VUOTE. Dopo mesi in cui gli assenti sono stati i giocatori in campo ed il presidente, per una volta a mancare saremo noi. Ci raduneremo a partire dalle 12.30 fuori dalla Curva Maratona per dimostrare il nostro scontento in tutte le forme possibili. Chi vorrà vedere il vero Toro lo troverà all’esterno dello stadio, nell’ultima cosa che è rimasta degna dei nostri colori, noi tifosi”.

Andrea Bonino