Frattini : più di 100 gli italiani che mancano all’appello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:15

Franco Frattini

Secondo le fonti della Farnesina sarebbero 191 gli italiani regolarmente registrati all’ambasciata italiana di Haiti. Di questi 80 già sono stati raggiunti dalle autorità e messi in salvo.

Queste le ultime news da parte del capo dell’ Unità di crisi della Farnesina, Fabrizio Romano, che durante un rapido briefing con la stampa ha spiegato come non siano ancora riusciti a contattare telefonicamente più di 100 persone.

Nel frattempo un funzionario del Ministero dovrebbe già essere a Port-au-Prince per avviare le ricerche dei nostri connazionali dispersi.  Il suo primo compito sarà quello, come evidenziato da Romano, di recarsi il prima possibile all’Hotel Montana, crollato durante il terremoto,  per appurarsi che non ci siano italiani sotto le macerie. Il funzionario verrà affiancato da un collega dell’ ambasciata italiana di Santo Domingo, in modo che la ricerca possa essere coadiuvata dalle autorità locali.

Per quanto riguarda il bilancio delle vittime Frattini, da Addis Abeba, spiega: “Non abbiamo notizie positive  ma, per fortuna, neanche negative” .

E dalla Farnesina precisano :“Anche se molte persone non ci hanno contattato, non vuol dire che sono morte. Forse si trovano solo nell’impossibilità di farlo anche perché le linee sono intasate o forse i 191 italiani registrati all’anagrafe potrebbero anche non essere presenti in territorio haitiano. Lo stesso valga per quanti si siano recati sul posto senza averlo dichiarato alle autorità consolari” .

La situazione è delicata. Nelle prossime ore si cercherà di fare luce sulle condizioni dei supersiti e un rapido bilancio delle vittime e dei dispersi.

Si rimane in attesa.

Luca Bonucci

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!