Jessica Alba: bisogna amare i propri difetti

La splendida attrice americana dotata di carisma, bellezza e simpatia davvero sorprendenti ammette di aver accettato alcuni difetti estetici post gravidanza, ma di amarli profondamente. Intanto ci dovremmo chiedere di quali difetti stia parlando, comunque sia cerchiamo di sforzarci e di capire direttamente dalle sue parole il nocciolo della questione: “Anche se qualcuno potrebbe considerarlo un difetto, ho imparato ad amare le mie smagliature. La gravidanza è stata l’esperienza più incredibile che abbia mai fatto. Quindi accetto le smagliature. Accetto i seni flosci e la cellulite di cui non potrò mai sbarazzarmi. Se vai in giro a testa alta e sei felice e positiva, tutto il resto non importa. La fiducia in se stessi viene prima di tutto”.

Beh, parole intelligenti ed interessanti, l’attrice fà presente che il motivo principale che la induce ad amare anche le sue imperfezioni fisiche è il ricordo che esse le danno della sua gravidanza. Invece di andare in crisi nel vedere il proprio fisico cambiare come accade a diverse donne, reazione del resto comprensibile,  Jessica ha ben interpretato il suo percorso fisico di madre tanto da decidere di trasferirsi prima o poi nel sud della Francia per sfornare altri figli: “Mia suocera c’ha vissuto per 20anni ed è stato stupendo per lei. Voglio essere in grado di dare a Honor e agli altri figli, che spero verranno in futuro, la possibilità di mantenere il più possibile la loro innocenza. C’è così tanto tempo per essere adulti”. – Continua- “Honor è la migliore cura per lo stress. Quando trascorro del tempo con lei ho una prospettiva della mia vita immediata. Posso essere davvero dura con me stessa se non faccio tutto alla perfezione. Ma ora che ho lei non ho tempo per recriminare. Le voglio insegnare che si può imparare dai propri errori e che se si mantiene un atteggiamento positivo e di amore, tutto andrà bene”.

Alba ci ha convinto, anche se della sua gravidanza conseguenze sul fisico non ne vediamo molte. . .

Eccola in cinta, ma bella come il sole..

P.B