JospFest: i viaggi dello spirito alla fiera di Roma

Teatro, musica, danza al Josp- Fest Journeys of the spirit Festival, in programma alla Nuova Fiera di Roma dal 14 al 17 gennaio attorno al tema centrale del pellegrinaggio. Anche il MiBAC partecipa con uno stand istituzionale alla manifestazione organizzata dall’Opera Romana Pellegrinaggi alla Fiera di Roma e creata nel 1934 con lo scopo di ”accompagnare” i pellegrini sulle strade del mondo. Il Festival promuove l’esperienza dei viaggi di fede, valorizzando l’incontro tra i popoli, i territori e le tradizioni religioso-culturali e ponendosi come obiettivo quello di stimolare la partecipazione del pubblico attraverso iniziative volte a suscitare interesse ed emozioni, con un approccio coinvolgente e alternativo alla conoscenza dei luoghi di culto. Nello stand del MiBAC verranno presentati materiali digitali relativi al tema, forniti dagli Istituti territoriali, che, oltre all’aspetto di interesse spirituale, focalizzano l’attenzione dello spettatore su itinerari turistici e religiosi che mettono in risalto le bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche del nostro Paese.

All’inaugurazione dello spazio capitolino interverrà – assieme al sindaco Alemanno – il vicesindaco Mauro Cutrufo che nello stesso giorno volerà a Lisbona e poi New York, nuove tappe del viaggio di promozione internazionale del brand Roma che lo ha già portato negli Emirati Arabi, in Belgio, in Giappone e nel Regno Unito. «Il viaggio ideale che portiamo al Josp Fest – annuncia Cutrufo – mostra il passato della città e il dinamismo verso un futuro che passa attraverso i progetti dal Secondo Polo Turistico che, una volta realizzato, svilupperà cinque turismi». «Nel modernissimo stand del Comune di Roma, allestito alla Fiera di Roma in occasione del Josp Fest – racconta ancora Cutrufo – si snoderà un percorso nella storia della Capitale che condurrà i visitatori dagli anni che vanno dal periodo Etrusco fino alla Roma del prossimo futuro, con l’Acquario dell’Eur e il Gran Premio».

Grande attenzione e’ rivolta ai giovani per i quali il Festival vuole rappresentare un interessante momento di incontro, di formazione, riflessione e condivisione di esperienze e temi affrontati insieme. Al festival dei viaggi dello spirito saranno presenti numerosi cantanti, musicisti, attori, che si esibiranno nell’arco di tutte e 4 le giornate della kermesse. Dal cantautore Enzo Granianiello, al comico milanese Enrico Bertolino fino a Yungchen Lhamo, la piu’ famosa compositrice tibetana. La lista degli artisti nazionali e internazionali e’ lunga.

Eleonora Teti