SCI – Supercombinata uomini – Vince Miller su Janka. 10° Innerhofer

L’americano Bode Miller si aggiudica la terza prova di supercombinata svoltasi in Svizzera a Wengen anticipando gliidoli di casa, Carlo Janka e Silvan Zurbriggen. Miller, già in testa dopo la manche di Super-G, ha chiuso con il tempo complessivo di 2’35″96 dimostrando che quando riesce a tagliare il traguardo è sempre competitivo in ogni specialità.

Secondo a soli 37 centesimi è Carlo Janka, anche lui conferma la posizione ottenuta nella manche di Super-G e riesce così a racimolare punti preziosi per la conquista della Coppa di cristallo dato che il suo diretto rivale Benjamin Raich non è andato oltre il 4° posto finale  nonostante abbia ottenuto il miglior tempo di manche in slalom, pagando la pessima prova di Super-G conclusa al 17° posto. L’austriaco guida adesso con 689 punti, solo 32 in più rispetto a Janka, più attardato il campione in carica Svindal che con i punti ottenuti oggi raggiunge quota 486 punti.

Nella prova di oggi da registrare la bella prova dello svizzero Zurbriggen che chiude il podio a 42 centesimi da Miller con il secondo tempo di manche in slalom che gli permette di guadagnare ben 10 posizioni nella classifica finale. Il migliore degli italiani è Christof Innerhofer che chiude al 10°posto a 1″86 dal vincitore. Male in Super-G dove aveva chiuso al 14° posto, disputa una discreta prova di slalom. Dominik Paris che aveva chiuso al terzo posto la prima manche, chiude con un positivo 14° posto complessivo, suo miglior risultato in Coppa del Mondo. Ottima prova di slalom per Manfred Moelgg, terzo tempo, che gli permette di recuperare dal 48° posto in Super-G fino al 22° posto finale, questo fà ben sperare per lo slalom in programma su questa stessa pista domenica. Piazzamenti per Thanei (25°), Pieruz (28°) e Staudacher (29°).

Salvatore Morelli