Home Cultura

Ma chi è Matteo Bruno detto “Cane Secco”?

CONDIVIDI
Matteo Bruno

Sta diventando un vero caso mediatico, i suoi video su “Youtube” hanno migliaia di visualizzazioni e nella sua Fan page di “Facebook” i fan crescono di giorno in giorno: il fautore di tutto ciò è un giovane ragazzo di 19 anni di Roma, Matteo Bruno detto “Cane Secco“.

I suoi video, sempre a sfondo ironico, sono molto apprezzati dal pubblico che per la maggior parte è costituito da giovani.

Tutto cominciò all’età di 8 anni quando gli viene regalata una telecamera, da lì i primi filmati amatoriali con gli amici per poi a 16 anni creare il suo canale “Youtube”, il primo “successo” lo ha con “Complicità” parodia di “Sincerità” di “Arisa” e nell’attuale 2010 la sua fama cresce con “Tutti quelli che” parodia dei gruppi creati su “Facebook”.

I video di Matteo sono girati con una bravura non indifferente, i testi sono curati, i temi appropriati e molto attuali, un mix che incuriosisce e diverte tanti spettatori.

Negli USA si è molto parlato di un caso simile, il giovane Fred Fliggehorn, nome d’arte di Lucas Cruikshank, 16 anni, americano del Nebraska che come Matteo ha usato il web per comunicare, il giovane Lucas ha infatti realizzato una specie di “tv per ragazzi fatta da un ragazzo” che ha raggiunto picchi di audience pari a 45 milioni di persone e i suoi video, in totale, sono stati visti 250 milioni di volte, raccogliendo sponsorizzazioni da capogiro.

Lucas ha suscitato così tanto scalpore che gli organizzatori del “Festival Internazionale della pubblicità di Cannes” lo hanno invitato a parlare della sua esperienza, come esempio, davvero riuscito, di un nuovo modo di comunicare con investimenti prossimi allo zero.

Matteo sarà un Lucas Italiano? Dietro tutto ciò c’è solo l’ingegno di questo diciannovenne, oppure la mente arguta di qualcun’altro…? Questo successo ha cambiato la sua vita? Chi è Matteo nella vita di tutti i giorni?

Antonella Marangolo

Comments are closed.