Windows 7, ecco i primi dati sul Service Pack 1

Dopo averci tenuto sulle spine per un po’ di tempo, ecco che Microsoft rivela i primi dati certi sulle caratteristiche, i modi e i tempi di rilascio per il primo aggiornamento del nuovo sistema operativo Windows 7. Il Service Pack 1 risolverà i problemi più riscontrati nel nuovo Os e migliorerà alcune funzionalità dello stesso. Le prerogative fondamentali dell’Sp1 sono, ovviamente, correzione bug e sicurezza del pc.

Anche alcune delle “nuove” tecnologie saranno supportato dall’upgrade, come lo standard Usb 3.0, ma quest ultimo è presente solo negli ultimissimi computer portatili e per la sua diffusione bisognerà attendere lo sviluppo di ulteriori hardware. Stando alle voci, comunque affidabili, uno dei miglioramenti più vistosi riguarderà le funzionalità wireless; in maniera particolare per ciò che concerne Bluetooth e WiFi.

Il tutto grazie a collegamenti migliorati, hot spots e una miglior individuazione e supporto di reti e unità periferiche. Per quanto riguarda il settore delle aziende, ci saranno una serie di miglioramenti che renderanno più facile e più economica la “conversione” a Windows 7 da parte delle aziende. Parlando di data di rilascio, è ormai certa l’uscita di una versione beta per giugno, mentre per quella definitiva dovremo aspettare il mese di settembre.

Giuseppe Greco