Home Sport Calcio, Mondiale 2010 – La Fifa decide: Henry non può essere condannato

Calcio, Mondiale 2010 – La Fifa decide: Henry non può essere condannato

Henry contro l'IrlandaNessuna sanzione per Henry. E’ quanto dichiarato dalla stessa Federcalcio internazionale a proposito del tanto discusso tocco di mano dell’attaccante francese in occasione della partita contro l’Irlanda.

A seguito dell’episodio, la Francia pareggiò la partita contro l’Irlanda determinando l’1-1 finale e la conseguente eliminazione dal mondiale in Sudafrica della Nazionale di Trapattoni. Il Comitato esecutivo aveva chiesto alla Commissione disciplinare di esaminare il caso: in conclusione la non punibilità di Henry è dovuta dall’assenza di basi giuridiche.

La motivazione è presentata con una nota dalla stessa Fifa sul proprio sito ufficiale: “Nella sua sessione del 18 gennaio 2010 la commissione è arrivata alla conclusione che non ci sono basi giuridiche per occuparsi di questo caso. Infatti il fallo di mano non può essere considerato un’infrazione grave come stabilito dall’articolo 77 del codice di disciplina della Fifa“.

Inoltre, non è presente nessun altro testo giuridico che possa permettere alla commissione di sanzionare l’episodio, tra l’altro non visto nè dall’arbitro nè dai suoi collaboratori. L’attaccante del Barça potrà quindi essere regolarmente in campo nella gara d’esordio dei Blues prevista per l’11 giugno prossimo contro l’Uruguay.

Riccardo Basile