“Non usate Internet Explorer”, l’appello tedesco contro i cyber-attacchi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:28

Non usate Internet Explorer.” Di solito questa è una voce che gira sulla rete, ma stavolta è apparsa sotto forma di annuncio ufficiale sul sito dell’Ufficio federale del governo tedesco per la sicurezza informatica. I tedeschi hanno sottolineato il grande numero di attacchi contro le maggiori aziende americane, fra cui Google, avvenuti nei giorni scorsi. Gli hacker sarebbero di provenienza cinese e avrebbero sfruttato la vulnerabilità del browser di Microsoft.

Ma il Governo tedesco avverte che potrebbe esserci dell’altro: Explorer permetterebbe infatti, l’accesso a programmi potenzialmente capaci di eseguire azioni di spionaggio e simili. La maggior parte dei computer del mondo sono interessati a questo fenomeno. Windows 7, Vista,  Xp per quanto riguarda i sistemi operativi e le versioni 6, 7 e 8 del browser. Dal canto suo, Microsoft ha reso noto di essersi messa al lavoro per tappare il buco e ha fornito alcune indicazioni per ridurre il rischio di attacchi nel proprio pc.

Intanto in Germania, ma non solo, si consiglia di cambiare browser nel periodo della “riparazione”. Per chi vuole continuare comunque con Explorer, si consiglia di eseguirlo in modalità protetta e di disabilitare l’esecuzione degli script, anche se questo non significa essere al sicuro. Si aspettano notizie dall’America e, nel caso non arrivassero in fretta, ci penseranno i teutonici a tenerci informati.

Giuseppe Greco