Home Anticipazioni

Paul McCartney dice no a San Siro

CONDIVIDI

L’ex Beatles, Paul McCartney, ha detto no a San Siro. Il cantante di Liverpool, leggenda ormai della musica mondiale di tutti i tempi,  ha deciso di non scegliere come location per la tappa italiana  lo stadio milanese.
Questo, che potrebbe essere l’ ultimo tour mondiale, prima del ritiro dalle scene del cantante inglese, non si farà a San Siro. Le motivazioni  sono tutte racchiuse nel limite di 78 decibel imposto dalla ASL milanese.
Milano, la città italiana che si sta preparando ad accogliere l’evento più importante per l’ Italia degli ultimi anni, ovvero l’ esposizione universale, Expo del 2015, ha dunque perso un occasione d’oro, quella di ospitare il probabile ultimo concerto di Sir Paul McCartney nel nostro Paese.
L’ esibizione, che dovrebbe tenersi a giugno, probabilmente verrà dirottata in un’ altra location. Le città in pole position per questo grande evento sembra siano Verona, con la sua Arena, che non pone nessun limite alla musica, ma anche Napoli è un papabile sito, con il suo San Paolo, dove svolgere il concerto.
Le candidature delle due città sembra siano apprezzate di buon grado dal ex Beatles.
Milano non potrà così bissare il successo dello storico primo concerto italiano dei ragazzi di Liverpool, tenutosi il 24 giugno 1965 al velodromo Vigorelli. Un vero peccato per questa città, che però apre nuove possibilità ad altre città italiane, di ospitare questa vera icona della storia universale della musica, nel suo primo concerto in uno stadio italiano da solista.
A. A. Rizzello