Febbre Derby: Pato out. Sneijder: “Domenica vedremo chi è più forte”

Niente derby per il gioiellino del Milan, Pato. Gli accertamenti a cui è stato sottoposto il giocatore brasiliano hanno evidenziato una lesione di 1°-2° grado dell’adduttore destro. Il brasiliano resterà fermo per tre settimane, salterà quindi il derby di Milano e lo staff medico del Milan farà di tutto per recuperarlo almeno per il match di Champions contro il Manchester. Fuori dai giochi anche Zambrotta che ha ancora problemi al polpaccio destro. Discorso diverso invece per Seedorf e Nesta, il primo sembra poter recuperare per la sfida di Domenica sera, il secondo invece è ancora in dubbio per un problema all’adduttore ma c’è ottimismo. Il difensore si sottoporrà a degli esami giovedì.

Lippi ha fatto visita alla squadra rossonera per vedere come si allenano i giocatori di Leonardo. I Mondiali si stanno avvicinando e Lippi vuole osservare da vicino gli eventuali giocatori che porterà con lui in Sudafrica.

“Fa parte dei compiti del Ct della nazionale andare a trovare e parlare con allenatori e giocatori. Andrò a trovare anche altre squadre. Non vado ad Appiano Gentile (sede del centro sportivo dell’Inter, ndr) per ovvi motivi, perchè non ci sono molti giocatori italiani”. I giocatori del Milan sotto osservazione sono molti tra cui anche Nesta:
Io guardo la televisione, vedo le partite e a giugno prenderò decisioni”
. Poi Lippi conclude parlando del momento magico che sta attraversando la squadra rossonera: “Al di là dei risultati, noto il piacere di questa squadra di stare in campo, la qualità di gioco e l’entusiasmo che c’è in tutto il gruppo, questo è da sottolineare”.

In casa Inter, invece, dopo i recuperi di Cambiasso e Muntari anche Stankovic potrebbe scendere in campo nel derby di Domenica. Recuperati anche Thiago Motta e Santon.

Sneijder non si sbilancia sul risultato finale della partita che in caso di sconfitta dell’Inter permetterebbe al Milan di avvicinarsi in vetta: “Chi è più forte tra Inter e Milan? Lo vedremo domenica”. L’olandese esordì proprio nel match di andata dove l’Inter sbranò il Milan con ben quattro gol. Se l’Inter vincesse sarebbe davvero difficile fermarla riuscirà il Milan a riaprire il Campionato?.

Leonardo Bocci