Tennis, Australian Open: la Pennetta è fuori, avanzano Garbin, Errani e Vinci

Niente da fare: la Wickmayer è proprio la bestia nera della nostra Flavia. Dopo Brisbane, la belga è di nuovo fatale alla tennista brindisina, che perde in due set dopo un’ora e 26 minuti di gioco ed esce dal torneo già al secondo turno. La Pennetta perde in malo modo il primo set al tie break e da lì non riesce più ad entrare in partita, incassando un pesante 6-1 nel secondo; ora la top ten si allontana.

Si qualifica al secondo turno Tatiana Garbin, che sconfigge la russa Vesnina, numero 28 al mondo, in due set: 7-6 6-4. En-plein quindi per le donne al primo turno: tutte e sei si qualificano a quello successivo, purtroppo non sarà così per il terzo vista la debacle odierna della Pennetta.

Resta invece una garanzia Sara Errani che si sbarazza della russa Makarova con un perentorio 6-2 6-3 e accede al terzo turno, dove tenterà di vendicare Flavia Pennetta affrontando proprio la Wickmayer.

Passa il secondo turno anche la tarantina Roberta Vinci, che fatica un po’ per avere la meglio sulla statunitense King, sconfitta con un 7-6 7-5 dopo oltre due ore di gioco; ora affronterà la Kirilenko, che al primo turno ha mandato a casa niente meno che Maria Sharapova.

Miro Santoro

?