“Uomini e donne”, resoconto puntata odierna (20.01.10 terza parte). Trono degli anziani: nuovi arrivi e nuove presentazioni

CONDIVIDI

Sono entrate altre nuove signore (Donatella, Stefania, Giovanna, Anna Paola, Anna Maria e Rossana) e nuovi “maschietti”: il signor Vasco (che, accolto da un boato, ha subito ballato un lento con Loredana), il signor Pietro, il signor Giampiero, il signor Francesco, il signor Adriano ed il signor Rinaldo (entusiasta per essere stato scelto dalla trasmissione).

La prima a presentarsi è Donatella, 65 anni: “Sono divorziata e vedova. Faccio quello che mi pare, se non vi va bene è uguale. Sono chef e imprenditrice, ora mi sono presa un anno sabbatico. Viaggio moltissimo e sono libera come il vento, un po’ mattarella: sono una vedova allegra ha spiegato, prima di ballare il rock’n’roll con Gianni (Fernando ha invitato Miresa).
Quindi il turno di Rossana, che vive a Roma ed è vedova da 19 anni: “Ho due figlie e tre nipoti. Mi piace viaggiare e a 20 anni ho vinto con Wilma de Angelis un premio di canto. Mi hanno incuriosito Vasco, Carlo Alberto e Fernando. Da quando ballo ho vinto 5 coppe, perché se faccio una cosa la faccio bene. Vorrei ballare un valzer”. Si sono offerti in molto, ma alla fine Vasco ha avuto la meglio.

Aldo ha chiesto un’esterna con Francesca, suscitando ancora una volta il disappunto di Carlo Alberto (“Sono geloso”) e quello di Miresa (che per ripicca ha chiesto ed ottenuto un incontro con Vasco, particolarmente imbarazzato).
Fernando ha fatto un appunto particolarmente polemico: “Carlo Alberto, cerca di stringere i tempi e dire chi ti piace. Non cercare di fare il Don Giovanni in mezzo a tante che ti desiderano.

Abbiamo ascoltato alcune considerazioni tra Francesca ed Aldo: l’argomento di discussione è stato (inevitabilmente) Carlo Alberto, che ha deciso di presentarsi per chiedere spiegazioni.
Nel mentre è partito un vero e proprio “comitato per la liberazione di Vasco” (composto da Loredana, Ima, Rita ed Anna Paola), che ha letteralmente invaso l’esterna di Miresa (si sarebbe consolata raggiungendo Carlo Alberto, Francesca ed Aldo), convincendola a rendere il signore allo studio.
Una volta rientrato, Vasco si è presentato: “Oggi compio 69 anni – che, dobbiamo aggiungere, si porta benissimo – e vivo a Padova. Sono separato da 17 anni ed ho una figlia. Ho passato la vita a correre dietro ad un pallone: ho giocato ed ora faccio l’allenatore di pallacanestro. Amo il movimento e mi piace ballare. Amo la vita e cerco di prendere in modo gioioso anche i momenti più difficili. Credo che lo stile e la classe paghino sempre. Mi piace essere qui tra voi, mia figlia non è molto d’accordo”.
Vasco ha conquistato un buon tre quarti della platea femminile, ma le presentazioni continuano ed i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo…

GB