Calcio, Fiorentina – Prandelli:”Semifinale meritata, bravi tutti”

Dopo la bella vittoria 3-2 contro la Lazio, che ha regalato la semifinale di Coppa Italia alla Fiorentina, Cesare Prandelli ha espresso la sua soddisfazione per una gara meritata:”Era difficile, la Lazio è una buona squadra, ma non ho temuto la rimonta completa, tenevamo bene il campo e abbiamo vinto meritatamente.” Adesso bisogna aspettare l’esito di Inter-Juventus per sapere il prossimo avversario dei viola, ma il tecnico non ha preferenze, vuole solo arrivare al trofeo e ieri, la squadra ha dato prova di poterlo fare.

Necessari anche gli elogi per l’eroe della serata, Adrian Mutu:”E’ uscito alla fine perchè era stanco, come lui Santana, siamo pur sempre in emergenza al momento attuale, ma abbiamo messo in campo lo spirito da Fiorentina. Adrian è stato grande, può fare una seconda parte di campionato straordinaria.” Nonostante le sirene inglesi, pare che il rumeno proseguirà a Firenze almeno fino a giugno, poi si vedrà. Alle altre eventuali domande su campionato e singoli giocatori, l’allenatore è stato bravo a “dribblare” nel modo giusto, dichiarando che la testa è già alla prossima sfida che vedrà i toscani impegnati nella difficile sfida con il Palermo.

Anche i Della Valle erano presenti allo stadio ieri sera, a sottolineare che la presenza della società è uno stimolo positivo in più che giova alla squadra. Per quanto riguarda il mercato, si stanno concretizzando le voci che vogliono il danese Martin Jorgensen lontano da Firenze nell’immediato futuro. Il centrocampista è scarsamente utilizzato al momento, ma vuole fortemente giocare i mondiali con la sua nazionale. I suoi estimatori sono sia all’estero che in Italia, con Siena e Livorno pronte a formulare un’offerta. In settimana avverrà un incontro tra Corvino e l’agente di Jorgensen, Ippolito Gallovich, per discutere la faccenda. Jorgensen, prossimo ai 35 anni, veste la maglia viola dal 2004.

Giuseppe Greco