Calcio, Fiorentina regina del mercato, ma Mutu è il vero acquisto

Nonostante la Fiorentina abbia svolto la parte da leone nel calciomercato di gennaio con gli arrivi di Felipe, Bolatti e Ljajic, in casa viola non si parla d’altro che del vero acquisto del mese: Adrian Mutu. La nomina a miglior acquisto proviene direttamente dalla dirigenza viola: Andrea Della Valle stesso lo ha dichiarato al termine della gara di Coppa Italia che ha visto la Fiorentina prevalere sulla Lazio.

Dopo un 2009 completamente da dimenticare, con tre operazioni che lo hanno tenuto praticamente fermo, il 2010 è tornato a sorridere al rumeno che ha già realizzato sette gol tra campionato e coppa. 65 sono le reti totali di Mutu con la maglia viola; è attualmente il quinto marcatore della storia di questa squadra. Lo precedono solo Hamrin, Batistuta, Montuori e Antognoni. Quest ultimo si distanzia solo di 7 gol dal rumeno che è anche stato nominato “miglior giocatore rumeno del decennio“. Chi lo avrebbe mai immaginato un periodo così roseo per l’attaccante quando solo pochi mesi fa, era infortunato, ad un passo dall’addio a Firenze e con la pesante multa da pagare al Chelsea (17 milioni di euro) ? Le voci di mercato continuano tutt’oggi con Mancini in testa a tutti per portarlo in Premier League. La sensazione è che l’attaccante resterà fino a giugno, poi niente è certo. Nonostante il contratto fino al 2012, il peso dei petroldollari ha contato molto nel mercato attuale e campioni molto più noti hanno ceduto alle lusinghe degli sceicchi.

Ma a Firenze non piacciono queste voci. Distraggono da quelli che sono gli obbiettivi della squadra di Prandelli. Il prossimo si chiama Palermo in campionato. Sono da accertare le condizioni di Gamberini e Marchionni, appena rientrati da infortunio, mentre Jovetic ancora non è pronto. Pasqual si ferma ai box per qualche giorno e non sarà arruolabile per la trasferta del Barbera, ma con un Mutu così, forse qualche assenza può pure passare.

Giuseppe Greco