Calciomercato Inter: il punto su Kolarov, Ledesma, Baptista, Quaresma, Mancini, Taiwo

Kolarov

I tanti infortuni che stanno coinvolgendo l’Inter in questa stagione, hanno convinto i dirigenti nerazzurri a tornare prepotentemente sul mercato. I nomi che si fanno sono i soliti.

Per avere subito Ledesma e Kolarov, Moratti è disposto a dare alla Lazio 10 milioni di euro, più un paio di giovani. Tra questi, anche Biabany, che attualmente è al Parma, ma che è di proprità dell’Inter.

Lotito rischia seriamente di perdere Ledesma a parametro zero. La situazione del centrocampista argentino è infatti molto simile a quella di Goran Pandev. Moratti, dando a Lotito quella somma, “risarcirebbe” in qualche modo la Lazio per la beffa appena subita. Non è comunque una situazione di facile soluzione. Quello che ha più possibilità di vestire nerazzurro è in questo momento Ledesma. L’ex leccese sarebbe utilissimo a Mourinho, viste le assenze importanti in quel ruolo e la partenza di Vieira.

L’Inter sarebbe ancora interessata anche a Julio Baptista. Ma prima di arrivare all’ex fantasista del Real Madrid, i dirigenti nerazzurri vogliono cedere almeno uno tra Mancini e Quaresma. Mancini, che giorni fa sembrava a un passo dal Marsiglia, adesso sembra essersi nuovamente avvicinato ai francesi. L’ex giocatore della Roma ha capito che Moratti non lo lascerà andare al Milan e quindi il club transalpino è l’unica soluzione possibile per lui. Se Mancini andasse al Marsiglia, l’Inter in cambio potrebbe avere l’esterno di difesa Taiwo.

Intanto, secondo Sky, l’Inter vorrebbe cedere Quaresma. Lo stesso Mourinho ha smesso di sperare in un recupero tecnico e psicologico del portoghese. Quaresma non ha tante richieste. Possibile che torni mestamente in patria.

Gianni Monaco