‘Grande Fratello’: Massimo bestemmia

Al ‘Grande Fratello 10’ scappa la bestemmia in diretta e si grida subito allo scandalo: l’artefice di quest’ultimo episodio “poco educativo” trasmesso in televisione veste i panni del concorrente Massimo Scattarella, al quale è scivolata un’imprecazione, per così dire, assolutamente poco raffinata.

Già varie volte, nel corso delle precedenti nove edizioni del ‘GF‘, siamo stati tempestati da simili atteggiamenti, a causa dei quali i concorrenti hanno subito il trattamento reputato più giusto dalla redazione. Ora Massimo rischia grosso la sua permanenza all’interno della casa, perché, nonostante si dica che questo reality rappresenti uno dei programmi spazzatura più rilevanti della nostra tv, talvolta ama smentire questi pareri, sfoggiando qualche chicca educativa, volta ad insegnare che comunque vadano le cose il regolamento, l’educazione e la decenza vanno sempre rispettati.

Qualche settimana prima, al centro della discussione se uscire, o meno c’era Mauro, il quale, preso da un momento di rabbia nei confronti di Veronica, le si è gettato addosso, ricevendo un duro richiamo da parte degli organizzatori. Anche in questa circostanza Massimo è risultato implicato nella vicenda, perché, accecato dall’amore per la bella moretta importunata dal veneto, si è palesemente schierato dalla sua parte, aggredendo Mauro in modo abbastanza violento. Alla fine però, entrambi sono stati graziati dalla redazione e hanno potuto continuare la loro permanenza in casa, senza subire nessuna particolare conseguenza.

Da quell’episodio sono trascorsi parecchi giorni, ma non c’è da mettere la mano sul fuoco che anche sta volta il ‘Grande Fratello‘ si dimostri tollerante nei confronti di un concorrente già troppe volte implicato in situazioni ambigue. A nostro parere le bestemmie non vanno assolutamente tollerate in televisione, come da nessun’altra parte, ma forse bisogna anche cercare di considerare la debolezza e le “sviste” di persone ormai chiuse nella casa da tantissimi giorni. Stiamo a vedere lunedì cosa decideranno di fare…

Alice Sommacal