Maurizio Mosca attacca il calciomercato della Juventus

Paolucci

Il mercato di riparazione della Juventus non convince né i tifosi, né tanto meno i mass media. Maurizio Mosca, dal suo blog, attacca la dirigenza bianconera, incapace di dare una sterzata a questa stagione. Il giornalista si dice “sconcertato” per gli acquisti bianconeri e spiega perché. “Lasciamo stare il caso Paolucci (preso dalla panchina del Siena e buttato subito in campo a Verona, contro il Chievo, con risultati imbarazzanti) e parliamo di Candreva. Uno dei migliori giovani del nostro calcio, che sia chiaro. Ma la Juve – dice Maurizio Mosca – a centrocampo non ha bisogno di uno come lui: ha bisogno di un regista, per intenderci di un Pirlo avanzato, uno che metta ordine e detti i tempi del gioco. Evidentemente, l’intenzione è quella di far adattare il ragazzo a quel ruolo”.

Secondo Mosca, dietro i tanti errori in sede di campagna acquisti della Juventus c’è il commissario della nazionale Marcello Lippi: “Il discorso mi sembra chiaro: dopo Cannavaro, dopo Grosso, Candreva è l’ultimo “pacco” consegnato ai bianconeri da Lippi. Che lo vuole “testare” anzitutto in chiave nazionale, per poi sistemarsi alla Juve”.

Pacco o acquisto azzeccato? Sarà il campo a dirci qualcosa. Candreva, 22 anni, ha 5 mesi a disposizione per dimostrare di essere da Juventus e – perché no – da nazionale.

Gianni Monaco