Michael Douglas ammette, per soddisfare Catherine si aiuta con il Viagra

“Negli ultimi anni sono diventati disponibili meravigliosi sostegni, come il Viagra e il Cialis, che ci fanno sentire tutti più giovani”. Ad ammetterlo il playboy di Hollywood Michael Douglas, 66 anni e fascino ancora intatto, ma che ammette di concedersi un “aiutino” per soddisfare la moglie Catherine Zeta Jones, più giovane di lui di 25 anni.

Sembra dunque non aver timore ad ammetterlo, il veterano del cinema statunitense, e lo fa ad una rivista indirizzata a un pubblico di pensionati, la statunitense Aarp. “Mentalmente la fiamma continua ad essere ardente – ha detto – ma bisogna anche prendere atto della realtà anagrafica”.

“Grazie a Dio – ha continuato – Catherine ama le persone più mature, e negli ultimi anni sono diventati disponibili meravigliosi sostegni, come il Viagra e il Cialis, che ci fanno sentire tutti più giovani”.

Il divo sembra aver anche cambiato l’ordine delle priorità nella sua vita con il passare degli anni. Se prima infatti la sua maggiore preoccupazione era la carriera, ora dedica molte energie alla famiglia e al matrimonio, ha spiegato. E ben venga l’uso di qualche “trucco”, se questo serve al divo di Basic Instinct ad alimentare l’eros e rinsaldare l’unione con la esigente Catherine, vivendo così con lei una nuova giovinezza.

Loredana Spedicato