“Amici” resoconto puntata odierna (23.01.10 prima parte). I Bianchi aprono sulle note di Satisfaction

La squadra che si esibirà nella prima parte del programma è quella dei Bianchi. Sulle note di Satisfaction dei Rolling Stones entrano i ragazzi. Maria, dopo aver ricordato l’esito della prima puntata del serale che ha visto vincenti i Blu, chiama sul palco Emma.

Il pianoforte al centro dello studio preannuncia l’ingresso del maestro Pino Perris che accompagna la cantante leccese sulle note della splendida canzone della sua conterranea, Dolcenera, Mai più noi due. Ottima esecuzione. Maria avverte i ragazzi del fatto che riceveranno le domande del pubblico parlante con una piccola differenza rispetto le passate edizioni. Il pubblico parlante che rivolgerà le domande ai Bianchi è dichiaratamente schierato a favore dei Blu e, nella seconda parte della trasmissione, viceversa.

Dopo un breve siparietto sulla presenza di una rappresentanza leccese in studio a tifare per lei, Emma è pronta alle domande. Prende la parola una ragazza che l’accusa per il comportamento tenuto domenica nei confronti di Platinette. La ragazza, Simona, “spiffera” l’improperio che Emma avrebbe rivolto a Plati a Maria che, sembra cadere dal pero, e, chiede conferma alla cantante che dice di non ricordare di preciso le parole pronunciate ma, di essersi, effettivamente, molto alterata. Emma dice di essere così di carattere, di voler “vivere tutto a 3000”, di non riuscire a pensare all’esperienza di Amici come un fatto individuale. Non le interessa vincere, perché la gioia più grande per lei sarà continuare a sentire i suoi amici una volta che l’esperienza del programma sarà terminata: “noi non siamo una squadra, siamo una famiglia!”.

Tra l’altro, aggiunge, che il suo stato di domenica era dovuto ad una situazione di malessere diffuso in tutta la squadra, destabilizzata psicologicamente dagli eventi che avevano caratterizzato le ore precedenti alla puntata.

Maria, a questo punto, prende la parola. Oltre a ricordare l’abbandono del sabato di Davide, continuando a non voler specificare quali fossero i “motivi personali” che hanno causato la sua uscita dal programma, rivela che l’incidente in prova di Michele aveva messo in dubbio anche la sua presenza, tanto che fino a poche ore prima della diretta non si sapeva ancora che destino avrebbe avuto il ballerino.

 S. Al.