Berlusconi: il nostro obiettivo? Un milione di iscritti

Abbiamo un progetto ambizioso da realizzare: raggiungere un milione di tesserati. E’ quanto dice il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel suo messaggio alla Convention “Generazione Pdl: protagonisti sempre” in corso ad Arezzo.

“Vogliamo educare le nuove generazioni – ha affermato il premier – ai valori della libertà e della democrazia. Il nostro messaggio per i giovani è che puntiamo tantissimo su di loro e vogliamo farne i protagonisti di una nuova stagione politica, con uno stile e un linguaggio sempre improntato all’ottimismo e al rispetto dell’avversario per dimostrare con i fatti – ha sottolineato Berlusconi – che l’amore vince sempre sull’invidia e sull’odio”.

“Sono certo – ha quindi concluso il Cavaliere rivolgendosi alla giovane platea di Arezzo – che tutti daranno il loro indispensabile contributo al successo della campagna di tesseramento che abbiamo aperto nei giorni scorsi, con l’ambizioso obiettivo di arrivare a un milione di iscritti“.

Il messaggio del presidente del Consiglio è stato anticipato dal  saluto del coordinatore del Pdl, Ignazio La Russa. Al suo arrivo al centro fieristico di Arezzo, il ministro della Difesa ha dichiarato: “Stiamo costruendo il partito degli italiani per superare il fatto contingente e proporci alle prossime generazioni come punto di riferimento dei valori, delle storie e delle prospettive future che ci appartengono”.

La contaminazione – ha aggiunto La Russa – è avvenuta: gli ex uomini e le donne di Forza Italia sono stati contaminati da quelli di An e quelli di An da Fi. I valori e le storie si intrecciano. La novità è che stiamo costruendo il partito degli italiani”.

Maria Saporito