Home Sport Calcio, seria A- Il pronostico di Galliani

Calcio, seria A- Il pronostico di Galliani

Per Adriano Galliani non ci sono dubbi: sarà l’Inter ad aggiudicarsi il derby della Madonnina. Solo scaramanzia o l’Amministratore delegato del Milan è davvero così sfiduciato? Il pronostico sarebbe giustificato dal fatto che l’Inter sarebbe  favorita in quanto capolista. Una giustificazione in caso di sconfitta? I tifosi milanisti incrociani le dita anche perchè il ricordo del derby d’andata è ancora vivo. In casa rossonera c’è comunque la convinzione di fare meglio di agosto. Galliani come Leonardo confida nelle magie di Ronaldinho. Parlando del brasiliano non nega la felicità di aver ritrovato il giocatore di un tempo. Nessuno credeva più in lui ma il presidente Berlusconi ha puntato su Dinho ed è stato premiato. Un’altra scommessa vinta è stata sicuramente la scelta dell’allenatore: Leonardo non ha deluso le aspettative anzi… Il suo lavoro è stato difficile in partenza ma adesso si vedono i risultati. Di Leo, Galliani, dice di essere “innamorato calcisticamente”. E’ un grande allenatore ma soprattutto una grande persona.

Un rimpianto c’è però in casa rossonera: Pato non sarà della partita. Il giovane brasiliano infatti è in patria per curarsi. Dal Brasile però manda un grande in bocca al lupo ai suoi compagni in particolare al suo connazionale confidando nelle sue magie. Chissà se Ronnie riuscirà a non far notare la mancanza del giovane talento milanista. Anche Pato sta dalla parte di Leonardo. Il tecnico rossonero ha quindi la fiducia di tutti: dirigenza, giocatori e tifosi.

L’ Inter si presenta al cospetto del Milan come capolista e forte della partita di andata. Ancora dubbi sulle formazioni. 

Il presidente dell’Inter Moratti accende una nuova polemica: critica l’allenatore della nazionale Marcello Lippi. Quest’ultimo infatti ha fatto visita ai rossoneri mentre non ha degnato della sua presenza i giocatori presenti ad Appiano Gentile. Avrà ritenuto la visita poco costruttiva visto l’esiguo numero di italiani che militano nel club nerazzurro? Per Moratti è stata una mancanza di rispetto vista anche la partita di domenica sera.

filomena procopio