Nba: Belinelli si traveste da Bargnani; un super Gallinari non basta contro i Lakers

L’assenza del Mago non si è fatta sentire tra le fila dei Raptors, che nella notte hanno battuto Milwaukee 101-96. Bargnani è fermo per un problema alla schiena, ma Beli lo sostituisce degnamente e chiude con 16 punti messi a referto e un assist al bacio per Chris Bosh nell’ultimo quarto che fa letteralmente esplodere l’Air Canada Centre. Decisiva per la vittoria di Toronto la prestazione di Jarrett Jack, che mette a segno ben 27 punti.
Un’altra grande prestazione del Gallo, 20 punti, non basta ai Knicks per evitare la sesta sconfitta consecutiva contro i Los Angeles Lakers, che si impongono col punteggio di 115-105 e ancora una volta espugnano l’arena del Madison Square Garden. Grande protagonista il solito Kobe Bryant, 27 punti per la stella gialloviola, di cui 13 solo nell’ultimo quarto. Non sono da meno Gasol (20 punti) e Bynum (19) che contribuiscono alla vittoria dei campioni in carica. Per i Knicks, sugli scudi David Lee (31 punti e 17 rimbalzi) e Wilson Chandler (28 punti), grandi prestazioni che però non bastano.
Gli altri risultati della notte:
Orlando-Sacramento 100-84
Philadelphia-Dallas 92-81
Washington-Miami 88-112
Atlanta-Charlotte 103-89
Boston-Portland 98-95
Detroit-Indiana 93-105
Memphis-Oklahoma City 86-84
Minnesota-New Orleans 94-96
San Antonio-Houston 109-116
Golden State-New Jersey 111-79
Phoenix-Chicago 104-115

Miro Santoro