Nuove rivelazioni su Michael Jackson: stava per convertirsi all’Islam

Nuove indiscrezioni sul Re del pop, Michael Jackson, continuano ad arrivare come acqua fresca sin dalla data della sua morte. L’ultima notizia in merito, sarebbe quella secondo la quale, Jacko stava per convertirsi alla religione dell’Islam. A rivelarlo, il fratello del cantante scomparso, Jermaine Jackson, nel corso di una lunga ed interessante intervista alla tv Al-Arabiya ma ripresa anche dal Los Angeles Times.

A detta del fratello di Michael, il cantante si era avvicinato all’Islam dopo aver trascorso, nel 2005, un lungo periodo in Bahrain: “Michael aveva assunto una squadra di soli musulmani e il suo comportamento in quel periodo dava chiaramente l’impressione che fosse pronto a convertirsi”.

Ma pare anche che il cantante amasse ascoltare la voce del muezzin nell’atto in cui invita i fedeli alla preghiera, e spesso leggeva libri sulla storia della religione islamica: “Gli ho portato un sacco di libri dall’Arabia Saudita e dal Bahrain, e non li ha solo letti ma si e’ messo a studiarli. Era pronto a fare questo viaggio. Veniva da un periodo molto duro e sentiva che l’Islam sarebbe stata la sua protezione”.

Nonostante non fossero stati emessi degli annunci pubblici quando il cantante era in vita, il fratello sostiene di essere convinto che nel suo cuore ci fosse tale religione, e che lui per primo si sentisse un musulmano.

Un nuovo tassello alla trama già intricata di Michael Jackson?

Emanuela Longo