Pagelle di Catania-Parma 3-0: Martinez segna ancora, bravissimo Llama

Martinez

Continua il periodo nero del Parma. A Catania finisce 3-0 per i padroni di casa, che restano sì in zona retrocessione, ma sono oramai vicinissimi alla zona salvezza.

Partono forte gli etnei, che al quarto d’ora sono in vantaggio. Angolo di Llama e testa di Mascara: 1-0. Pochi minuti dopo lo stesso Mascara ha la possibilità di raddoppiare. Trattenuta in area di Panucci e rigore. Mascara, però, siamo al minuto 22, spara sul fondo. Il Catania non si demoralizza e continua ad attaccare. Potrebbe trovare il goal con Ricchiuti che, ottimamente servito da Mascara, colpisce il palo (pallone deviato da Mirante).

Nella ripresa ti aspetti la reazione del Parma. Macché. E’ il Catania la squadra più vivace. Sfiora il goal più di una volta e al minuto 70 lo trova con Martinez, servito da Izco. Il tris è firmato da Morimoto, ottimamente servito da Capuano. Parma completamente allo sbando a questo punto. A nulla servono le sostituzioni di Guidolin. Finisce 3-0 per il Catania, un risultato più che meritato.  Per il Parma è notte fonda. Della squadra che ad inizio stagione stupiva tutti non c’è più traccia.

CHI SALE

Mascara 7,5: Il goal che apre i conti, il rigore clamorosamente sbagliato, l’assist per il palo di Ricchiuti. Nel bene e nel male è lui il protagonista assoluto del match.

Martinez 7,5: Sicuri che il Catania possa fare a meno di lui? Segna ancora una volta e i suoi movimenti mettono costantemente in crisi la difesa del Parma.

Llama 7,5: Dopo un inizio di stagione difficile sta finalmente trovando continuità e dimostrando tutta la sua classe.

Alvarez 7: Anche lui è un giocatore cresciuto tantissimo nel corso della stagione. Sempre preciso e puntuale. Quasi insuperabile per gli spenti giocatori del Parma.

Spolli 7: Bravissimo sia nelle chiusure che nelle proiezioni offensive. Gode di un ottimo stato di forma.

Antonelli 6: Tra i pochi emiliani a salvarsi, grazie alle sue veloci sgroppate sulla fascia.

CHI SCENDE

Panucci 5: Provoca il rigore poi sciupato da Mascara e va spesso in crisi contro Martinez.

Biabany 5: Guidolin lo inserisce a partita iniziata sperando che possa dare una scossa alla squadra. L’operazione non riesce affatto.

Amoruso 5: Nettamente in calo rispetto alle precedenti partite. I difensori del Catania non gli hanno lasciato spazio.

Lunardini 4,5: Impacciato, lento, poco preciso. Una partita completamente da dimenticare.

Gianni Monaco