Console: quando un ragazzo gioca con suo padre e poi l’accoltella

Una partita alla console che padre e figlio giocano insieme. Nessun vincitore però e nessun perdente.
Il litigio è avvenuto nella loro casa a Torino, banale apparentemente, ma che è finito con un accoltellamento. La partita di calcio che stavano giocando forse era solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il padre toglie la spina alla console. La tv si spenge. Il ragazzo prende un coltello da cucina e lo colpisce alla gola.
L’uomo, ormai operato non è in pericolo; il figlio è stato arrestato.

Ilaria Salzano