Pagelle di Udinese-Sampdoria 2-3: Tissone e Semioli, che partita!

Semioli

Torna a vincere la Sampdoria priva di Cassano (sarò anche per questo?), mentre per l’Udinese continua il periodo nero.

Parte benissimo l’Udinese, che al 7’ minuto è in vantaggio. Sanchez in area viene atterrato da Cacciatore. Di Natale dal dischetto non sbaglia. La reazione della Sampdoria c’è ma si concretizza solo con tiri da fuori poco pericoloso. Il pareggio arriva dal dischetto. Fallo di Pepe su Pozzi e rigore trasformato da Pazzini al 27’. La partita è poco spettacolare, ma riesce comunque a regalare un altro goal prima della fine del tempo. Segna Isla, con un destro in area, deviato da Ziegler: è il 2-1.

La ripresa inizia con una Sampdoria molto volenterosa, che già al 12’ trova il goal con Pozzi, servito fa Semioli. Lo stesso Semioli, pochi minuti più tardi, porta in vantaggio la Sampdoria, su assist di Tissone che lo ha messo tutto solo davanti ad Handanovic: 2-3. Ancora Tissone pesca in area Pazzini che però si fa parare il tiro dal portiere udinese. I friuliano reagiscono e prima con Floro Flores, poi con Basta, si avvicinano al pareggio. La Sampdoria riesce comunque a portare a casa il successo e riportarsi nelle zone medio-alte della classifica. Non c’è fine, invece, per la crisi dell’Udinese, che ora ha solo un punto di vantaggio sul Catania terz’ultimo.

CHI SALE

Tissone 7,5: Recupera tanti palloni e serve in continuazione assist ai compagni. Gara da incorniciare.

Pozzi 7,5: Sfrutta la grande occasione che Del Neri gli concede di partire titolare. Un goal e tante altre belle giocate.

Semioli 7,5: Un pericolo costante sulla fascia. Finalmente ispirato, riesce a trovare un goal e tanti assist per i compagni.

Pazzini 7: Ha il merito di segnare un goal, ancora su rigore, e di tenere costantemente in apprensione i difensori bianconeri.

Palombo 7: L’anima della Sampdoria. Grinta e geometrie al servizio della squadra

Di Natale 6,5: Ancora un goal, su rigore, e la testa della classifica cannonieri. Eppure l’Udinese affonda…

Sanchez 6,5: Provoca il rigore del vantaggio momentaneo e mette spesso in difficoltà la difesa avversaria. Dimostra però ancora una volta di no avere confidenza col goal

Isla 6,5: Un bel goal e tante altre belle iniziative d’attacco pericolose. Un giocatore da tenere d’occhio.

CHI SCENDE

Pepe 5: Ancora una partita sotto tono. A essa, va aggiunto il fallo che causa un rigore per la Sampdoria.

Cacciatore 5: Dopo pochi minuti abbatte Sanchez in area. L’episodio sembra averlo condizionato per tutta la partita.

Mannini 5: Più volenteroso del solito, ma sempre lontanissimo dal giocatore che ad inizio stagione trascinava la Sampdoria in vetta alla classifica.

Zapata 5: Soccombe davanti agli attaccanti della Sampdoria, che gli scappano da tutte le parti.

Lukovic 4,5: Si è visto pochissimo. Dalle sue parti i blucerchiati han fatto quello che han voluto.

Gianni Monaco