Puglia alle primarie: per Vendola e Boccia è il giorno del giudizio

Duecento seggi situati nelle sedi civiche e nei gazebo di tutti i comuni pugliesi; 1 euro di contributo minimo e la possibilità di votare dalle 8 del mattino fino alle 21 di questa sera. Ecco i numeri delle primarie più attese d’Italia; quelle che metteranno fine alle lunghe settimane di polemica fuori e dentro il Pd.

Per Nichi Vendola e Francesco Boccia oggi è il giorno del giudizio. I cittadini pugliesi che si esprimeranno decideranno, infatti, se la strategia politica sostenuta da Massimo D’Alema e da molti (ma non tutti) dirigenti del suo partito è quella che incrocia le reali esigenze e le aspettative del popolo. O se piuttosto l'”esperimento” teso a cementare la larga coalizione tra Pd, Udc e Idv sia destinato a naufragare rovinosmanete a favore del governatore uscente.

Fino a ieri i due candidati non si sono risparmiati e hanno scagliato gli ultimi assestati colpi a coronamento delle loro campagne elettorali. “Macché candidato del popolo – ha commentato Francesco Boccia, in riferimento alla convinzione del suo “competitor” di essere il favorito della gente pugliese – Lo dico con franchezza: l’altro che dice di essere candidato del popolo è Berlusconi”.

Dichiarazioni speziate di ironia che il giovane economista di Bisceglie pronuncia, forte del sostegno di molti “big” del Partito democratico: Pier Luigi Bersani, Giuseppe Fioroni e, ovviamente, Massimo D’alema che in queste settimane si è speso senza sosta per la candidatura di Boccia. Non solo. Sul “favorito” del Pd è scesa anche la benedizione dell‘Udc di Casini che attende con ansia il verdetto della gente della Puglia, anticipando una decisione irremovibile: “Se a vincere sarà Nichi Vendola, non ci sarà spazio per un’alleanza“.

Dal canto suo, il governatore uscente, decide di rivolgere gli ultimi fuochi d’artificio al presidente della Fondazione Italianieuropei: “D’Alema – ha detto al pubblico accorso ieri a Bari – sbaglia non perché non capisce me, ma perché non capisce voi“.

Gli attesi risultati delle primarie pugliesi potrebbero giungere già nella tarda serata di oggi: per il quartier generale guidato da Pier Luigi Bersani, quello sarà il momento delle valutazione e dei bilanci. Il countdown è già partito!

Maria Saporito