Serie A,Juventus-Roma:Bagno di folla per i giallorossi a Fiumicino

Entusiasmo alle stelle nella nottata di ieri a  Fiumicino dove, oltre 200 tifosi con sciarpe, bandiere e trombe hanno atteso l’arrivo della squadra capitolina  dopo il successo per 2-1 sulla Juventus di Ciro Ferrara.

Successo che mancava da ben 9 anni con i giallorossi che prima rispondono allo splendido gol messo a segno da Alex Del Piero con un rigore realizzato dal capitano Francesco Totti e  poi, allo scadere del 2 minuto di recupero, è Pizarro ad inventarsi un cross che  pesca solo sul secondo palo Riise che di testa beffa Manniger (subentrato a Buffon che era stato espulso).

La Roma è atterrata verso le 2 e mezza. Molti hanno assediato il terminal, altri il pullman.
All’arrivo della squadra, i tifosi hanno sommerso letteralmente gli eroi di Torino. Ranieri e Riise sono stati i due più “assediati”.  

Totti (che non aveva mai segnato a Torino) e compagni hanno raggiunto a stento il pullman, tanta era la foga dei sostenitori che nel frattempo aumentavano e Bruno Conti ha partecipato ai festeggiamenti, cantando assieme ai tifosi.

 
Francesco Totti, che a Torino non aveva mai segnato,  commenta la vittoria della Roma:” Si vede che era destino, è stato un gol pesantissimo, che vale 3 punti e ci ha fatto allungare su una grande squadra come la Juve. Sono contento personalmente di aver raggiunto un altro giocatore molto importante come Signori, però sono più contento di aver preso questi 3 punti. Abbiamo giocato bene e con un grande spirito di squadra. Il gruppo è venuto qui a fare la partita e sta attraversando un grande periodo; i risultati sono positivi, perciò l’abbiamo affrontata a visto aperto e siamo riusciti ad ottenere una grande vittoria. Sono entrato a freddo e non ho fatto nemmeno un minuto di riscaldamento. E dopo tre settimane che ero fuori è stato un po’ complicato, anche per il campo pesante”.

Roma a 38 punti, terza in classifica, a  8 punti dalla capolista Inter e stasera occhi puntati sul derby della Madonnina.

Francesca Ceci