“Sì agli stupefacenti” un video shock!

Sarà pubblicato su “Youtube”  un video dove star della musica internazionale dicono di essere favorevoli alle droghe, anzi, pare proprio che incitino i ragazzi a provarle.

Sembrerebbe uno scherzo ed invece no, è tutto vero! Il video è una raccolta di diverse testimonianze messe insime dal massmediologo Klaus Davi.

Nel video appaiono i nomi di cantanti emergenti e quelli di band affermate, tutti d’accordo sullo stesso argomento:” Sì alle droghe!”

Gli Oasis: <<Ai ragazzi direi: Prendete tutto, provate! Le droghe sono un’invenzione favolosa, una figata! Io non capisco chi non si droga! Chi dice di non averlo mai fatto in vita sua è un fottuto idiota! Che gusto c’è a essere in una rockband se non vai in orbita?>>. Noel Gallagher, fondatore del gruppo, aggiunge: <<Mentre ero fatto, ho avuto le conversazioni più brillanti e le idee migliori della mia vita!>>

Lily Allen, cantante inglese, esorta i genitori degli italiani: <<Fate provare la droga ai vostri figli. L’unica visione che si da’ è che se fai uso di droghe ti ucciderai o diventerai un poco di buono, ma non è così. Conosco tante persone che assumono cocaina tre notti a settimana e si svegliano il mattino dopo per andare al lavoro senza nessun problema!>>.

L’americana Joss Stone, idolo dei teenager: <<Le droghe sono divertenti. Sono convinta che l’alcol sia molto più dannoso della marijuana>>.

Keith Richards, più volte uscito da cliniche per disintossicarsi, ammette: <<Non c’è niente di male, la parte migliore poi è quando al risveglio ti rendi conto di esserti veramente divertito>>.

Il bassista dei Green Day: <<Tutti dovrebbero calarsi un acido nella vita. Credo che bere e usare droghe sia molto importante>>; mentre il batterista ammette: <<Quando la gente porta l’erba ai nostri concerti, è fantastico. Io faccio da cavia. Se qualcuno lancia un sacchetto d’erba sul palco io mi ci tuffo>>.

Queste sono solo alcune delle testimonianze raccolte nel video, sarà interessante sentire le altre… Qualcuno sicuramente dirà: <<Cose da pazzi!>>.

Antonella Marangolo