Windows 7, neanche il tempo dell’Sp1, già in progetto l’Sp2

Le insistenti voci che richiedono a gran voce il primo aggiornamento per Windows 7, il Service Pack 1, hanno fatto talmente rumore che Microsoft non ha neanche annunciato quando uscirà il pacchetto d’aggiornamento, ma sta già lavorando al secondo upgrade: Service Pack 2. La notizi è certa, ma finchè non si saprà di più sul lancio di Sp1, nulla di sicuro potrà dirsi del suo successore. E’ la prima volta che a breve distanza dal lancio di un sistema operativo, sono già finiti o in progetto ben due aggiornamenti.

Ma mentre Sp1 servirà a correggere storture d’utilizzo e i più comuni bug, il Service Pack 2 sarà un upgrade di implementazione e aggiunta di funzioni a quelle già presenti in “seven”. Secondo i report americani sparsi sulla rete, Microsoft si sta muovendo in grande per Sp2 e pare abbia affidato la modifica di alcune parti di codice a gruppi di progettazione indipendenti. Sarebbe la prima volta nella storia del colosso di Redmond. Come già detto, il futuro di Sp2 è indissolubilmente legato all’uscita del primo pacchetto di aggiornamento. Varie scuole di pensiero sono intervenute sulle possibili date di uscita, dato che Microsoft ha tenuto la bocca chiusa.

C’è chi sostiene che Sp1 uscirà già il prossimo mese, ma queste ultime voci sono rientrate quando si è saputo che se qualcosa effettivamente vedrà la luce in febbraio, riguarderà solamente le versioni beta tester. In questa ipotesi, il lancio definitivo potrebbe avvenire in primavera, con Sp2 pronto per la fine dell’anno. Ma probabilmente si verificherà un ulteriore ritardo dovuto alla necessità di test più approfonditi per Sp1 in cui si sono riscontrati problemi di integrazione con Windows 7 RTM.

In quest ultimo punto di vista, il primo aggiornamento vedrebbe la luce nella seconda metà del 2010, con conseguente rinvio di Sp2 al 2011.

Giuseppe Greco