Calcio: Juve, Marchisio stop di 20 giorni, offerta per Hiddink

Piove sul bagnato in casa Juve. Non bastassero le critiche ricevute per l’ennesima sconfitta stagionale si registra l’ennesimo forfait. Claudio Marchisio si è infatti sottoposto a risonanaza magnetica che ha evidenziato una distrazione di primo grado al retto femorale della coscia destra. I tempi di recupero sono previsti in una ventina di giorni.

L’infortunio di Marchisio va ad aggiungersi ad una lista di indisponibili che comprende Iaquinta, Trezeguet, Poulsen, Camoranesi.

Da segnalare anche un’epidemia influenzale che ha colpito tra gli altri il capitano Alessandro Del Piero e Diego .

Proprio il capitano, intervistato, non ha nascosto il proprio malcontento per la situazione critica in cui si trova la sua squadra, esortando a vivere alla giornata, pensando solo a cercare di riguadagnare la zona Champions che se non arrivasse comporterebbe un “buco” di circa 70 milioni di euro, derivante dai mancati introiti sommati alla svalutazione di molti giocatori.

Tra molte ombre e pochissime luci la Juventus si prepara così alla sfida di giovedì sera contro l’Inter, galvanizzata dalla vittoria disarmante nel derby di domenica sera.

Proprio la sfida con i nerazzurri potrebbe essere l’ultima partita di Ciro Ferrara sulla panchina della Juventus. Rumors provenienti dai corridoi di corso Galileo Ferraris parlano di un innalzamento dell’offerta per Guus Hiddink. Si parla di cinque milioni di euro per sei mesi. Il procuratore dell’olandese smentisce, negando ogni contatto, ma l’impressione è che il rebus si risolva entro questa settimana.

La fiducia per Ferrara è agli sgoccioli e anche il presidente Blanc si è convinto della necessità di un gesto forte, che dia la scossa. Se Hiddink non arriverà si opterà per una soluzione con un traghettatore. Tra i nomi circolati in questi giorni solo alcuni accendono la fantasia del popolo bianconero, tra questi Gianluca Vialli.

Intanto il prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi ha deciso di vietare il match in programma giovedì sera al meazza ai tifosi ospiti. Ha dichiarato infatti Inter-Juve partita a rischio.

Emanuele Zambon