Calcio, Napoli – Mazzarri sicuro: “In pochi anni saremo da scudetto”

Walter Mazzarri, sulla panchina del Napoli dall'ottava giornata

Dal suo arrivo sulla panchina del Napoli, la squadra partenopea in campionato non conosce la parola sconfitta. Walter Mazzarri è riuscito nell’impresa di portare il club del presidente De Laurentiis in piena zona Champions League grazie all’incredibile striscia di 14 risultati utili consecutivi in campionato. Dopo la vittoria di ieri a Livorno, la squadra azzurra si trova ora da sola al quarto posto, con tre punti di vantaggio sul Palermo e quattro sulla Juventus.

L’allenatore toscano, però, non vuole che la squadra si ponga un obiettivo preciso per la stagione in corso: “Per adesso dobbiamo cercare di dare il massimo in base alle nostre possibilità, il che significa giocare una partita alla volta senza guardare troppo alla classifica. Solo le grandissime squadre possono porsi degli obiettivi, noi dobbiamo andare a giocare su tutti i campi per vincere e alla fine tireremo le somme”.

Indubbiamente dal suo arrivo le cose sono cambiate rispetto alla gestione Donadoni: “Ma non ci sono ricette precise – continua Mazzarri – , sono un allenatore fortunato perché ho un gruppo di ragazzi che mi segue, ed anche chi parte dalla panchina è sempre pronto ad entrare per dare un grande contributo alla squadra”.

Da perfezionista qual è, Mazzarri non si accontenta di come stanno andando le cose: “Anche se siamo in un buon periodo, non dobbiamo dimenticarci di quanti punti abbiamo perso per strada a causa di qualche ingenuità di troppo. Dobbiamo migliorare nel concretizzare di più e nel non commettere quelle leggerezze che rischiano di compromettere un risultato”.

Il tecnico partenopeo, parlando in prospettiva futura, è però molto ottimista: “In un periodo di tempo non troppo lungo sono convinto che questo Napoli sarà in grado di competere con le grandi per lo scudetto. Abbiamo molti giovani di qualità, e questo è fondamentale. Se saremo bravi a costruire la squadra senza fretta, acquistando il giocatore giusto in estate, e lavoreremo tutti con serietà, sono convinto che ci troveremo presto a battagliare con le grandi squadre”.

Pier Francesco Caracciolo