‘Grande Fratello’ e l’inquisizione di Mauro

La puntata di questa sera del ‘Grande Fratello 10‘ inizia subito con una sorta di iper critica nei confronti di Mauro, il concorrente veneto che la scorsa settimana ha deciso di mandare in nomination Sarah e Veronica, salvando la neo entrata Alessia.

Durante gli ultimi giorni abbiamo assistito ad una lunga serie d’insulti tutti rivolti allo stesso Mauro, il quale, attaccato da vari fronti, ha varie volte cambiato la sua opinione riguardo la scelta di concedere l’immunità all’unica ragazza che forse, a detta di molti gieffini, non valeva la pena graziare per l’ennesima volta: la contraddizione di fondo l’ha visto prima gridare la sua soddisfazione in faccia a Sarah, la quale è diventata vittima delle sue ire a causa di un rifiuto sentimentale, poi, pensando a Veronica, si è pentito della scelta, perché si è reso conto che infondo la sua decisione avrebbe nuociuto in primo luogo proprio a quest’ultima. Alla fine, restando sempre sulla difensiva, ha confessato che probabilmente non si è comportato nel migliore dei modi, ma ormai il danno era stato abbondantemente fatto.

Questa sera, il programma condotto da Alessia Marcuzzi è iniziato col botto proprio parlando della vicenda che negli ultimi sette giorni ha portato grandissimo nervosismo all’interno di una casa sempre meno popolata: i toni si sono sicuramente smorzati rispetto a lunedì scorso, ma è evidente che tra i tre concorrenti non scorre affatto buon sangue, infatti, oltre ai violenti insulti di Sarah, anche Veronica ha deciso di vendicarsi, dicendo a Mauro che la loro amicizia era finita. Quest’ultimo, davanti alla conduttrice si è difeso affermando che l’aver perso la fiducia di una persona come Veronica rappresenta la sua peggior punizione, quindi crede d’aver pagato a sufficienza per l’errore commesso. Se tutti ragionassimo così probabilmente non ci sarebbero molti lieti fine nei litigi, ma solo tanto, tantissimo odio reciproco.

Alice Sommacal