Windows 7, dati aziendali ok con Cyberoam End Point data protection

La nuova suite End Point Data Protection di Cyberoam è compatibile con Windows 7. Il software è all’avanguardia in quanto a sicurezza dei dati aziendali e  gestione delle risorse IT. Ancora una volta Cyberoam, azienda leader nel settore, si conferma la prima scelta in quanto ad efficienza di prodotti, diffusione nelle aziende e progressi tecnologici. Il fatto che sia compatibile con Windows 7, il sistema operativo con i più alti tassi di adozione mai registrati, fa di End Point Data Protection il miglior programma e la migliore scelta per le aziende.

Ideale per ogni necessità, le qualità di questo prodotto sono sottolineate anche da  Massimo Grillo, General Manager di Horus Informatica, distributore delle soluzioni Cyberoam per l’Italia:”Nel valutare l’introduzione di nuove tecnologie le aziende devono ragionevolmente porsi problemi di compatibilità con software e hardware in house, questa problematica può essere completamente archiviata quando si parla di Cyberoam.L’azienda investe continuamente in R&D al fine di fornire sempre ai propri clienti e al mercato le migliori tecnologie e le più recenti innovazioni.” Certamente, la compatibilità del software con Windows 7 è la conferma delle parole di Grillo.

Proteggere i dati è molto importante per ridurre le perdite e garantire ROI immediati. Inoltre Cyberoam si è guadagnata la proprio fama mettendo sul mercato prodotti di qualità ad un prezzo competitivo secondo gli standard del settore. End Point Data Protection verrà lanciato sul mercato fra circa due mesi.

G.G.