Windows, Conversione lenta: Xp ancora meglio di Vista e Seven

Windows 7 è il sistema con i più alti tassi di adozione mai registrati. Circa il 234% in più del suo predecessore Vista. Ma complessivamente, Windows ha leggermente arrestato la sua corsa rispetto ad altri sistemi operativi come Linux. In particolare, stando ai dati pubblicati da ArsTechnica, i sistemi di casa Microsoft sono passata dal 92.52% al 92.21% con una flessione dello 0,31%, mentre Linux è cresciuto dello 0,02%.

 Quest ultimo è l’unico sistema che nel 2009 ha guadagnato un po’ di terreno. Tuttavia, parlando settorialmente di “seven”, i dati alla mano sono tutti dalla parte del nuovo arrivato di Redmond.Paragonando  primi sei mesi di Vista ai primi sei mesi di 7, il predecessore è stato letteralmente travolto. Dopo solo un mese di vita, Vista non era neanche all’1% mentre “sette” è andato oltre il 2%. I fattori di “fallimento” di Vista sono rintracciabili nella cattiva campagna pubblicitaria, il lancio arrivato in considerevole ritardo e il paragone con Xp ancora troppo arduo.

 Tutta un’altra storia rispetto a quanto è capitato a Windows 7. Nonostante tutto, Windows Xp continua a rimanere il più diffuso sistema operativo e le quote di Vista e “seven” insieme non scalfiscono neanche quelle di Xp. Riuscirà l’ultimo nato di casa Microsoft ha battere quest altro record?

Giuseppe Greco