‘Grande Fratello’: Massimo squalificato per una bestemmia

Massimo, dopo la bestemmia detta alcuni giorni fa all’interno della casa del ‘Grande Fratello 10‘, è stato soggetto a provvedimento disciplinare da parte dei conduttori del programma, i quali hanno deciso di squalificarlo.

Alla notizia tutti i concorrenti sono rimasti sconcertati e tra grida, pianti e disperazioni hanno dovuto prendere atto della dura punizione assegnata al concorrente barese, il quale, nonostante tutto, si è dimostrato piuttosto accondiscendente: scenate da panico l’hanno accompagnato lungo la passerella che l’ha condotto all’uscita dell’abitazione più spiata d’Italia, ma a nulla è servito il rammarico che hanno dimostrato i gieffini per salvare il compagno.

Anche se il comportamento di Massimo, considerando le precedenti versioni del ‘Grande Fratello‘, si è rivelato assolutamente sbagliato, siamo dell’opinione che i provvedimenti presi a suo carico siano da considerarsi come troppo rigidi e dittatoriali. Qualcuno all’interno della casa tra lacrime e singhiozzi ha pensato di far partire un televoto per constatare se effettivamente la decisione della redazione fosse giusta, o meno, ma la proposta non è stata presa in considerazione.

Il pubblico si è rivelato piuttosto solidale nei confronti di un Massimo inizialmente ignaro e successivamente pentito dell’accaduto, infatti quando la Marcuzzi lo ha interpellato per avvisarlo dei possibili provvedimenti, tutti, lui compreso, sono precipitati in una sorta di silenzio attonito, che d’improvviso ha invaso prima la casa, poi l’intero studio.

Prendendo atto delle durissime decisioni nei confronti del concorrente squalificato, anche se non cambierà nulla, non possiamo che rammaricarci e dimostrarci solidali con lui, nonostante tutto però bisogna ricordare sempre che il ‘Grande Fratello’ alla fine è e deve ridursi a restare soltanto un semplice gioco.

Alice Sommacal