Tech, Fotocamere – Ecco la panoramica completa delle reflex e non solo per il 2010

Il Weekly Monitor di Gfk relativo al mese di dicembre ha evidenziato che a valore le fotocamere digitali hanno registrato una flessione del 5%. Un trend negativo dovuto, almeno in parte, all’erosione del prezzo medio dei dispositivi, e che per i consumatori può costituire un’opportunità per procedere all’acquisto di nuovi prodotti.

Le principali novità del mercato delle fotocamere digitali compatte e reflex, a partire dalle Panasonic DMC-FP2 e DMC-FP1, presentate al CES 2010 di Las Vegas, dotate rispettivamente di sensore da 14,1 MP e da 12,1 MP, zoom ottico digitale 4x, ottica ripiegata e funzione HD per la registrazione di video a 720p Motion JPEG.

A Las Vegas c’era anche Kodak, che ha presentato la nuova Slice: display LCD touchscreen da 3,5 pollici, sensore CCD da 14 MB, zoom 5x, funzione Smart Capture e funzione HD video. In assenza di notizie ufficiali sui prezzi di vendita, possiamo comunque ipotizzare una fascia di prezzo compresa tra i 200 e i 250 euro. Il doppio display LCD è la caratteristica distintiva della Samsung ST550, che offre un display LCD frontale da 1,5 pollici per l’autoritratto.

Le novità nel segmento reflex provengono da Sony, con la Alpha A450, da Canon, con la EOS-7D, e da Nikon, con la D3S. Sony Alpha A450 è dotata di sensore da 14,2 MP in formato APS-C e display LCD da 2,7 pollici e parte da un prezzo di circa 700 euro. Canon EOS-7D monta un sensore CMOS da 18 MP, doppio processore DIGIC 4 e schermo LCD da 3 pollici. Prezzo:1776 euro per il solo corpo.

Nikon D3S, presentata lo scorso ottobre, ma disponibile da dicembre, è l’ammiraglia di casa Nikon e vanta caratteristiche davvero al top, tanto che il prezzo di vendita sfiora i 5.000 euro.

Riccardo Basile