Tech, Mc Donald’s – Il nuovo nascituro “Italiano” si chiama MC ItalY

Il made in Italy in tavola piace, anche nei fast-food. Ne è convinta McDonald’s, la multinazionale che già da qualche tempo strizza l’occhio ai prodotti tipici italiani e, dopo aver messo il parmigiano reggiano sugli hamburger e lo speck altoatesino nei panini, lancia ora una vera e propria linea ‘McItaly’.

Nei ristoranti della famosa catena di cibo low cost sarà proposta un’ insalatona arricchita con bresaola della Valtellina e parmigiano reggiano. Ma ci saranno anche due panini con prodotti tipici italiani e sicuramente ci sarà spazio per il formaggio Asiago.

L’iniziativa, che sarà presentata nella sede McDonald’s di Piazza di Spagna, è stata varata con il patrocinio gratuito del
Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e, come osserva il ministro Zaia, “é l’occasione per i contadini
italiani per immettere i loro prodotti in un nuovo segmento del mercato, nonché un’opportunità per far conoscere a chi mangia nei fast food i prodotti di qualità della nostra agricoltura
“.

Il progetto McItaly, che partirà in tutti i ristoranti McDonald’s dal 27 gennaio, se troverà successo sarà esportato anche in altri Paesi europei.

L’anno scorso McDonald’s in Italia ha aumentato i suoi ricavi del 9,4% e i clienti del 6,3%, contro una flessione dell’1%
del mercato della ‘ristorazione informale‘. Il gruppo ha raggiunto i 392 ristoranti tra diretti e in franchising e prevede
di aprirne altri 30 nel 2010, con la prevista assunzione di 850 addetti.

Riccardo Basile